Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

Utilità/pericolosità del rame

Utilità/pericolosità del rame

Messaggioda picol » 28/06/2014, 8:50

Dato che al lavoro non mi fanno problemi a prendere un po' di rame, vorrei provare ad usarlo come anti zanzara. Tempo fa lo provai, ed effettivamente i sottovasi non vennero infestati, ma una volta ossidato sono pian piano ricomparse, e avendo dubbi sulla tossicità lo tolsi. Col tempo può essere nocivo per le piante? Può avere effetto immerso nell' acqua come anti fungino? Tipo come si vedono a volte nei vasi di Dionaea i cavetti elettrici? Io useri dei pezzettini di piattino e lamierini, di circa 1cm x 1cm ma potrei farli di dimensioni diverse. Grazie a tutti!
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 18/04/2010, 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: Fabio

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: Utilità/pericolosità del rame

Messaggioda lalle » 30/06/2014, 9:39

Ciao Picol, sinceramente nutro fortissimi dubbi sull'uso da te suggerito.
E' oramai risaputa la tossicità del rame sulle PC e porto ad esempio l'acqua delle grondaie che, nel caso possano passare su punti in rame ossidati, sono altamente nocivi.

Ricordo anche una discussione nella quale un utente lamentava gli altissimi effetti nocivi avuti con l'utilizzo di un vaporizzatore con beccuccio in rame che, una volta ossidato, ha fatto un bel "casino".

Se vuoi eliminare le larve c'è un ottimo prodotto il Biolarkim 14 oppure, se vuoi rimanere nel campo, l'utricularia australis.

Alessandro
Avatar utente
lalle
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 1019
Iscritto il: 15/06/2011, 15:06
Località: Nichelino (TO)
Medals: 1
Terzo classificato (1)
Coltivatore: 05 mag 2011
Nome: Alessandro

Re: Utilità/pericolosità del rame

Messaggioda picol » 30/06/2014, 12:45

Perfetto grazie Lalle. La mia domanda nasce dal fatto che il prodotto che uso attualmente, lascia una patina oleosa che contribuisce alla formazione di alghe varie.
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 18/04/2010, 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: Fabio

Re: Utilità/pericolosità del rame

Messaggioda Paolo CPI » 02/07/2014, 14:58

Non é detto che la patina oleosa sia creata o favorita dalla presenza del rame ....

Comunque i filamenti di rame che si vedono in qualche vasetto di coltivatori d'oltralpe dovrebbero avere un effetto anti fungino. Io li ho testati per un paio di stagioni ma non ho visto ne benefici ne danni.

Per quanto riguarda la lotta alle zanzare uso da anni anch'io il Biolarkin.

Paolo
Avatar utente
Paolo CPI
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 1739
Iscritto il: 28/02/2011, 10:30
Località: Trentino
Medals: 1
Secondo classificato (1)
Titolo: DR. GreenHOUSE
Nome: Paolo

Re: Utilità/pericolosità del rame

Messaggioda nico1989_1 » 02/07/2014, 17:11

Il comune di Rovereto (TN), contro la zanzara tigre, dice di mettere 10-20 g/l di rame da sostituire mensilmente. Oltre ad altri consigli ed azioni preventive ovviamente.
nico1989_1
Utente
Utente
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 31/01/2013, 21:51
Località: Mori, Trento
Coltivatore: 0- 6-2012
Nome: Nicola

Re: Utilità/pericolosità del rame

Messaggioda picol » 02/07/2014, 19:18

La patina oleosa tende a formarsi con l'antizanzara che uso, il sandokan (non ricordo il principio attivo). Tende a formarsi intorno alla seconda settimana dal trattamento, e poi cominciano a formarsi alghe filamentose. Col rame so che ci sono alcuni generi di piante, non solo carnivore, con cui bisogna stare molto attenti. Dato che quest'anno ho avuto un sacco di perdite tra le Dionaee, non vorrei rischiare ulteriormente.
Assume, sometimes you are the pidgeon, but sometimes you are the statue...
Avatar utente
picol
Mod Leader
Mod Leader
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 18/04/2010, 18:38
Località: 0536 (MO)
Coltivatore: 26 apr 2009
Nome: Fabio


Torna a Materiali, acqua, temperature e luce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron