Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

Tre "prove" in una!

Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 08/04/2011, 19:36

Salute tutti gli mici di CPI!
Sto provando a fare una prova, anzi a dire la verità  si tratta di tre í¢â‚¬Å“esperimentií¢â‚¬ in uno.
Innanzitutto sto provando la í¢â‚¬Å“tenutaí¢â‚¬ di due vaschette di plastica i cui quattro lati sono completamente traforati, a maglie della dimensione di 7 mm. X 7 mm. Voglio testare la tenuta di questi contenitori rispetto all'eventuale dispersione di substrato dalle maglie. L'idea mi è venuta quando ho comprato una ricotta fresca contenuta in quei cilindri di plastica tutti traforati e mi è venuto in mente che si potrebbero usare al posto dei vasi per le nostre coltivazioni. Magari non tutte, però perchà© non provare? Di quei cilindri non ne avevo ma ho sfruttato l'idea e ho comprato due vaschette delle dimensioni di 23 cm di largh., 6,5 cm di alt. e 14, 5 cm di prof.
Qui il secondo esperimento sfruttando il primo (cioè quello della tenuta):
una vaschetta preparata con substrato di torba e perlite e l'altra vaschetta con substrato di fibra di cocco e perlite. Ovviamente le proporzioni le ho mantenute identiche.
Il primo test è stato il peso delle vaschette una volta riempite: torba e perlite: 1 kg e 200 gr; vaschetta fibra cocco e perlite: 1 kg scarso (950 gr.)
Le due vaschette sistemate in contenitori di plastica trasparenti e capienti a cui ho aggiunto acqua osmotica fino ad arrivare esattamente alla metà  delle vaschette. Dispersione di materiale dall'interno delle vaschette pressochà© nullo al momento del versamento dell'acqua.
Il terzo esperimento (pi๠che altro un test) sarà  quello della misurazione del Ph dell'acqua dei contenitori.
Torba utilizzata: í¢â‚¬Å“Minibalen Nordtorfí¢â‚¬ (ved. Wikiplants)
Fibra di cocco utilizzata: í¢â‚¬Å“Sera Reptil coco soilí¢â‚¬
Se ho fatto qualcosa di già  tentato da qualcun altro sarei curioso dei risutati per un confronto!
A presto, vi tengo al corrente ovviamente!
Omino dei boschi
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda Ermes » 08/04/2011, 21:30

Io già  ti posso dire che uso entrambi i due tipi di vaso le ''fuscelle'' per la ricotta, e i classici vasi quadrati neri, bhè in 6 mesi ho visto che la torba nelle fuscelle inserendo uno stecchino neanche il minimo odore di zolfo, mentre nei vasi quadri si sente l'odore, a mio modesto parere le fuscelle sono di gran lunga migliori perchè permettono una maggiore aerazione del substrato, che va + lentamente in decomposizione.
Immagine
Avatar utente
Ermes
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: 01/06/2010, 20:00
Località: Palermo
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Titolo: Ziobenny l'Africano
Coltivatore: 13 mag 2010

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 08/04/2011, 21:50

Grande Zio! Grazie per la tua risposta veloce, è un primo riscontro che ho. Significa che non sapendo che qualcuno aveva già  utilizzato questo tipo di vasetti io stia "crescendo"!
Però ti chiedo una cosa: ma che torba usi? Io mi trovo ultra benissimo con la "Miniballen Nordtorf": dopo un anno e mezzo ho rinvasato una Sarra e il substrato profumava ancora di buono...
Omino dei boschi
P.S: curioso di conoscere il "segreto" dello stuzzicadente! Assorbe valori negativi del substrato?
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda Ermes » 08/04/2011, 22:02

lo stuzzicadenti serve per capire se la torba si sta decomponendo negli strati + profondi . Lo infili dentro e lo lasci stare per qualche min e poi tiri fuori ed annusi.Io uso la torba LA FLORA.
Immagine
Avatar utente
Ermes
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: 01/06/2010, 20:00
Località: Palermo
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Titolo: Ziobenny l'Africano
Coltivatore: 13 mag 2010

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 08/04/2011, 22:28

Grazie della nuova "dritta" Zio! Non conoscevo questo trucchetto! So che è una torba molto buona "La Flora", qui non si trova però.
Omino
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda Er Biconzo » 08/04/2011, 23:10

E' utile anche lasciale stecchini infilati per parecchi mesi (o anni) nel substrato: quando il substrato comincia a marcire, marcisce anche lo stecchino (che assumerà  un colorito bluastro, sintomo dell'attacco da parte dei batteri).
Quando lo stecchino cambia colore insomma, è ora di rinvasare :)
Avatar utente
Er Biconzo
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 7802
Iscritto il: 23/03/2010, 20:24
Località: Albano Laziale (ROMA)
Medals: 1
Amministratore (1)
Titolo: The Doctor
Coltivatore: 19 feb 2002
Nome: Gianluigi

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 09/04/2011, 13:18

Grazie infinite Er Bi! Ne so una nuova!!!
Omino dei boschi
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda faunista » 09/04/2011, 13:50

Personalmente ritengo che le fuscelle di plastica bianca siano il miglior contenitore di coltivazione per le nepenthes, highland in particolare
Avatar utente
faunista
Utente
Utente
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 20/04/2010, 9:37
Località: Val Susa rebel

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 09/04/2011, 22:26

Grazie per il tuo parere Faunista!
Omino dei boschi
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 13/04/2011, 16:33

Aggiornamento post:
Misurazione Ph acqua nella vaschetta contenente substrato torba e pelite: 5,9
Misurazione Ph acqua nella vaschetta contenente substrato fibra di cocco e perlite: 6,7
Stanotte il vento fortissimo mi ha ribaltato mezza serra fredda. Cercando di rimediare al danno ne ho approfittato per rinvasare le Drosere capensis nate l'anno scorso da seme, quindi ancora piccole, in vasetti preparati con substrato di fibra di cocco e perlite. Come vasi ho utilizzato per la prima volta per la mia esperienza le fuscelle di plastica bianca.
Ovviamente terrò aggiornato il post. Certo, il Ph dell'acqua fibra di cocco e perlite è piuttosto altino, ma me lo aspettavo.
A presto per gli aggiornamenti ragazzi!
Omino dei boschi
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda capensos » 14/04/2011, 21:15

Ciao Filippo ottimo post...sono venute fuori un sacco di idee interessanti!
A proposito del vaso per migliorare l'ossigenazione, ce ne sono di diversi formati in vendita che riprendono un po la vostra idea, si chiamano air-pot, però la conformazione dei buchi(a cuspide) è tale che oltre a fornire una maggior ossigenazione, modifica l'accrescimento dell'apparato radicale che non si presenta piu a spirale, ma radiale e questo secondo il produttore favorirebbe una maggiore crescita e un maggior vigore della pianta. L'anno scorso ci ho fatto le melanzane in balcone e non avevano nulla da invidiare a quelle che avevo nell'orto...poi forse con le carnivoere sara diverso ma vale la pena di provare anche perche i vasi li vendono a strisce e poi li devi chiudere te con le apposite clip quindi idealmente la misura la puoi fare te armandoti di forbici!!!
Per il ph se ti interessa ci sono in commercio dei prodotti appositi per la coltivazione in substrati inerti che abbassano o alzano il ph a seconda delle necessita il prodotto in questione si chiama proprio ph- o ph-down a seconda della ditta e questi prodotti contengono un ottima soluzione tampone che mantiene costante il ph nel tempo... io ho iniziato a coltivare da poco e possiedo ancora poche piante ed esperienza per poter fare esperimenti di questo tipo ma fra un pochino mi ci tufferò a capofitto anche io!!!

"squat is the way"
Avatar utente
capensos
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 1415
Iscritto il: 31/03/2011, 8:43
Località: Ferrara
Medals: 2
Contributo al WP (1) Video Tutorial (1)
Coltivatore: 29 mar 2011
Nome: Giovanni

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 14/04/2011, 23:09

Supergrazie Giovanni!!!!!
Cercherò anche io questi materiali per me nuovi e comincerò a sperimentare. Mi raccomano teniamoci aggiornati che è importantissimo.
Omino dei boschi
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda Paolo2710 » 20/04/2011, 20:37

il ph minus o plus.. o ph- ph+ come scritto su alcune confezioni a seconda della ditta.. abbassa o alza si il ph... però tutte le volte che aggiungi acqua di osmosi.. dovresti correggerlo nel contenitore dove hai il vaso -.-

a seconda della torba o fibra di cocco
Paolo2710
Utente
Utente
 
Messaggi: 447
Iscritto il: 26/03/2011, 16:39
Località: Pistoia
Coltivatore: 0- 0-2007
Nome: Paolo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda Paolo2710 » 20/04/2011, 20:39

oppure ci son anche i correttori di ph per la torba.. quelli di cui parlavo prima correggono il ph dell'acqua...
Paolo2710
Utente
Utente
 
Messaggi: 447
Iscritto il: 26/03/2011, 16:39
Località: Pistoia
Coltivatore: 0- 0-2007
Nome: Paolo

Re: Tre "prove" in una!

Messaggioda omino dei boschi » 21/04/2011, 3:17

Grazie Paolo! Mi piacerebbe proprio provare un correttore per la torba, chissà  dove lo posso trovare... Forse nei negozi di prodotti specifici per agricoltura. Domani mi faccio un giro, intanto... SUPERGRAZIE anche a te amico!
Omino dei boschi
Avatar utente
omino dei boschi
Utente
Utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 23/03/2011, 6:43
Località: Aosta
Coltivatore: 0- 0-2006
Nome: Filippo

Prossimo

Torna a Le vostre esperienze, scoperte, esperimenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron