Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

pinguicula e utricularia

pinguicula e utricularia

Messaggioda David » 01/07/2011, 21:51

Fin ora abbiamo sempre saputo che solo la D. rotundifolia avesse poteri medicamentosi tuttavia non è cosi!!!
Sul libro "piante medicinali" di "arnoldo mondadori editore" di Roberto Chiej con fotografie di Giuseppe Mazza e disegni di Andrea Corbella scopriamo che non è cosi!!!!

Utricularia Vulgaris (scheda 320)
si utilizza l intera pianta sotto forma di succo, infuso o cataplaspa cosଠda sfruttare le proprietà  diuretiche e vulnerarie cioà© azione leggermente astringente sulle ferite.
Composti chimici al suo interno: sali organici, tannino, olio etereo.

Pinguicula vulgaris (scheda 231)
se ne utilizzano le foglie sotto forma di succo, estratto fluido o infuso contro tosse e pertosse in quanto il suo effetto è simile a quello della drosera rotundifolia (proprietà  tossifughe, broncosedative e antispasmodiche)
mentre le foglie pestate hanno proprietà  vulneraria se utilizzate sotto forma di cataplasma.
Composti chimici al suo interno: mucillagine, tannino, acido benzoico, acido valerianico, gomma, enzima. (le ultime due voci secondo me vogliono dire poco o niente!)
curiosità : dalle foglie si può ottenere un caglio vegetale per il latte e anche un colorante!
"Avvicina la cucina e l' amore con sconsiderato abbandono" Dalai Lama

GROWLIST
Avatar utente
David
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: 22/04/2010, 19:59
Località: Roma
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Titolo: Nano da giardino
Coltivatore: 15 giu 2009
Nome: David

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: pinguicula e utricularia

Messaggioda Er Biconzo » 02/07/2011, 15:25

ottima dritta :)
Avatar utente
Er Biconzo
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 7802
Iscritto il: 23/03/2010, 19:24
Località: Albano Laziale (ROMA)
Medals: 1
Amministratore (1)
Titolo: The Doctor
Coltivatore: 19 feb 2002
Nome: Gianluigi

Re: pinguicula e utricularia

Messaggioda Sonia Wild » 14/07/2011, 7:17

anche le Nepenthes hanno proprietà  medicinali, infatti il loro nome che deriva dal greco (NO PENTHOS) significa in pratica antidolorifico, e veniva usata in tempi passati al posto dell'aulin :D
Avatar utente
Sonia Wild
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 3555
Iscritto il: 25/03/2010, 10:12
Località: PISA
Medals: 1
Amministratore (1)
Coltivatore: 01 gen 2009
Nome: Sonia

Re: pinguicula e utricularia

Messaggioda Er Biconzo » 14/07/2011, 15:24

Sonia W ha scritto:anche le Nepenthes hanno proprietà  medicinali, infatti il loro nome che deriva dal greco (NO PENTHOS) significa in pratica antidolorifico, e veniva usata in tempi passati al posto dell'aulin :D



Precisamente, veniva usato dalle trib๠indigene al momento del parto come antidolorifico: coglievano ascidi freschi e non ancora aperti (quindi con il liquido ancora non contaminato da batteri) e ne bevevano il contenuto :)
Avatar utente
Er Biconzo
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 7802
Iscritto il: 23/03/2010, 19:24
Località: Albano Laziale (ROMA)
Medals: 1
Amministratore (1)
Titolo: The Doctor
Coltivatore: 19 feb 2002
Nome: Gianluigi

Re: pinguicula e utricularia

Messaggioda Jack1891 » 14/07/2011, 16:12

Accidenti! Interessantissime queste cose! :D
Avatar utente
Jack1891
Utente
Utente
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 22/03/2011, 18:25
Località: Firenze
Coltivatore: 0- 5-2010
Nome: Jacopo


Torna a Erboristeria carnivora

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron