Pagina 1 di 5

Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 22/04/2012, 14:34
da .Luca.
Noto che in questa sezione ci sono solo 2 post, per cui penso che nessuno leggerà  mai questo :piango:
Ebbene tra mezz'ora creerò un paludario che sarà  dedicato all'aldrovanda( che non ho xd )
Datemi consigli se va bene e io vi posterò le foto del lavoro ultimato:
Pianta palustre: Typha latifolia(meglio in vaso o senza vaso?)
Ossigenanti per i pesci gambusia affinis: Potomageton e myorphyllum(efficaci già  in un paludario per utri)
Filtranti: Giacinto d'acqua e mollusco bivalve.
Fondo torba acida e foglie di typha minima ricoperte da ghiaietto per evitare fluttuamenti...
Che dite?

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 22/04/2012, 14:45
da Anna
Mi sembra che vada bene!
Ma sei sicuro di volere mettere i pesci? Sporcano tantissimo e mi sembra un po' crudele rinchiuderli in qualche litro d'acqua :) (a proposito, quanto è grande il paludario?).
E per i molluschi che specie vuoi usare? Io come filtranti uso le dafnie, che "funzionano" benissimo!

E per la Thypha non so che dirti, secondo me è meglio in vaso (è pi๠maneggevole...)

Anna :ciao:

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 22/04/2012, 14:57
da .Luca.
Il contenitori è di 45 litri; magari avessi le dafnie! Ho una grande cozza per acqua dolce che filtra l'acqua e dicono che non soffra il freddo...
I pesci sono contro le zanzare che comunque le utri o l'aldrovanda non eliminano tutte.
Ci sono anche delle lumache lymnae e planorbis nate spontaneamente nei miei altri paludari e che trasferirò in parte.
Ormai i pesci ce li ho e da qualche parte li dovrò mettere...
Per l'aldrovanda pensavo di aspettare l'ordine cumulativo, ma forse la tolgono dalla vendita a fine aprile, non lo so ma meglio provare...

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 22/04/2012, 16:35
da Anna
Ok, capito :)
resto dell'idea che quei pesci possano rovinare il paludario...Sporcano, l'acqua si intorbidisce e si riempie di alghe. Però non ho mai allevato gambusie, non so quanto realmente siano "dannose" per il paludario.
Per il resto il tuo progetto mi sembra molto ben fatto!

Anna :ciao:

ps: le dafnie le vendono anche nei negozi di animali o acquariologia...Se le possono far arrivare se non ce le hanno.

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 22/04/2012, 18:55
da .Luca.
Si in effetti potrebbero rovinarlo, ma non sporcano come i pesci rossi quindi sono migliori,
vorrei postare qualche foto ma la macchina fotografica non carica...
comunque non l'ho riempito completamente, il potomageton è fissato con il ghiaietto e non se ne va in giro, ho messo qualche rametto di myorphyllum e il fondo è identico.
Le foglie della tipha si sono piegate, i pesci gironzolano, le lumache assaggiano un po' di tutto e la bivalve enorme si è in cagliata da SoLa verticalmente e ha aperto una strana bocca. Sembra andare bene...ma non si potrà  sapere.
L'impressione chesi ha guardando il paludario è una: manca qualcosa, ovvero il protagonista di tutto. ::D
Aldrovanda :lecca:

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 22/04/2012, 18:58
da carnivor56
Bravo, credo che verrà  un bellissimo paludario!
tienici aggiornati, che sono curioso! :D

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 22/04/2012, 19:02
da .Luca.
Si, appena ricarico la macchina fotografica metto qualche foto.
Per ora l'unica cosa interessante è vedere la conchigliona che si muove dentro la torba e il ghiaietto...

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 29/04/2012, 12:43
da .Luca.
Ok, non ho messo le foto...
Ma per ora nessun alga!
Come posso produrre CO2 che serve alla crescita dell'aldrvanda?

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 29/04/2012, 12:51
da carnivor56
potresti mettere dei pesciolini, oppure delle lumache d'acqua, che consumano aria e producono anidride carbonica

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 29/04/2012, 13:58
da zeus80
Le dafnie sarebbero perfette, nutrono la pianta e puliscono l'acqua.
Io ne ho tre colonie, rabbocco con acqua torbida di alghe e in 2 settimane la fanno diventare limpida come acqua da bere, sono incredibili! :)
Unico problema... non è affatto semplice trovarle, se c'è un negoziante che le vende nella tua città  sei veramente fortunato!

P.S.
Ti dico solo una cosa, scegli.. o dafnie o gambusie. Insieme NO! ;)

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 29/04/2012, 14:41
da saxcbr
zeus80 ha scritto:Ti dico solo una cosa, scegli.. o dafnie o gambusie. Insieme NO! ;)


Perchè no ??
Le gambusie ringrazierebbero per il lauto pranzetto :roltf:

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 29/04/2012, 20:08
da .Luca.
Ma come insieme no!
è vero che si mangierebbero le dafnie, però non voglio riprodurre zanzare in quantità  industriali! :piango:
Non c'è un modo per cui possano convivere?
ok, alcune verrebero mangiate ma magari altre riescono a sopravvivere, fare uova e riprodursi.
Potrei mettere delle dafnie in un contenitore a parte con torba e foglie di palustri cosଠpossono riprodursi in quantità , poi ne prendo un po' e ne metto nella zona in cui cresce l'aldrovanda o dove ci sono le alghe.
Oppure potrei mettere una zanzariera tipo da sfagnera in un angolo del paludario, in cui ci stanno le dafnie, che tramite un foro pi๠grosso possono uscire ogni tanto; cosଠnon subirebbero uno sterminio immediatamente.
Oppure potrei nutrire abbondantemente i gambusia con larve di zanzara surgelate, cosଠnon disturberebbero le dafnie.
Che dite? Qual è il miglior sistema?

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 29/04/2012, 21:45
da saxcbr
Ma .... tu hai idea di come mangino i poecilidi in natura ?
Ogni singolo individuo è capace di mangiare un centinaio di larve di zanzara al giorno... le dafnie sono circa 3/4 di una larva di zanzara e gli ostracodi sono meno della metà  di una dafnia.... fai tu i conti.
Da questo puoi capire che non è possibile tenere insieme pesci, invertebrati e piante carnivore: gli invertebrati, mangiati sia dai pesci che dalle piante non possono sopravvivere.
L'unica soluzione per averli è allevarli in un contenitore a parte, dal quale prelevi poi un po' di individui per nutrire pesci e piante. Il contenitore potrebbe anche essere una bottiglia (meglio un boccione da 10lt o una tanica) sulla quale puoi mettere una zanzariere per coprire.

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 29/04/2012, 21:51
da simone
Io ho un paludario con gambusie e ovviamente l'aldrovanda. I pesci non sporcano l'acquario, anzi fertilizzano le piante. Secondo me sbagli a mettere torba. Dopo qualche mese avrai il paludario infetstao di alghe filamentose, come è successo a me qualche tempo fa. Meglio ciottoli e ghiaino di fiume e una tazzina da caffe' di torba. Dai retta....

Re: Paludario aldrovanda

MessaggioInviato: 30/04/2012, 9:46
da zeus80
saxcbr ha scritto:Ma .... tu hai idea di come mangino i poecilidi in natura ?
Ogni singolo individuo è capace di mangiare un centinaio di larve di zanzara al giorno... le dafnie sono circa 3/4 di una larva di zanzara e gli ostracodi sono meno della metà  di una dafnia.... fai tu i conti.
Da questo puoi capire che non è possibile tenere insieme pesci, invertebrati e piante carnivore: gli invertebrati, mangiati sia dai pesci che dalle piante non possono sopravvivere.
L'unica soluzione per averli è allevarli in un contenitore a parte, dal quale prelevi poi un po' di individui per nutrire pesci e piante. Il contenitore potrebbe anche essere una bottiglia (meglio un boccione da 10lt o una tanica) sulla quale puoi mettere una zanzariere per coprire.

Concordo su tutto.
Mettere le dafnie con le gambusie significherebbe vederle sparire in breve tempo.
Buona l'idea di allevarle a parte.
Mi permetto di darti un idea pi๠semplice, che per altro è quello che faccio io.
Nel paludario puoi allevare solo aldrovanda e dafnie e copri l'intero recipiente con una zanzariera.
Non che io abbia nulla contro i pesci, però apparte eliminare le larve di zanzara credo che le gambusie abbiano pi๠contro che pro, sporcano e sono troppo grosse per essere predate dalla pianta.