Benvenuto su Carnivorous Plants Italia. Se vuoi avere accesso completo, registrati cliccando qui.

Help Drosophyllum

Help Drosophyllum

Messaggioda caleb77 » 02/12/2012, 13:27

Ciao a tutti,
il Drosophyllum nella foto e' nato da seme circa 4 mesi fa' e fino ad alcuni giorni fa' continuava a buttare nuovi germogli, ma da qualche giorno le foglie hanno iniziato ad annerirsi con una velocita' maggiore di quella di crescita. Lo sto tenendo molto asciutto forse troppo?
Riempio il sottovaso con circa 2-3 cm di acqua ogni 5-6 giorni e lo tengo sotto neon, non in terrario, con una temperatura dai 19-23í‚°C e umidita' variabile dal 40-60%.
Sta buttando nuove foglie belle verdi al centro, ora ho provato ad aumentare l'acqua.
Qualcuno piu' esperto ha qualche consiglio da darmi?

gallery/image_page.php?album_id=688&image_id=13317
caleb77
Utente
Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 22/05/2012, 22:55
Nome: Massimo

Condividi su:

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Google+ Google+

Re: Help Droso

Messaggioda ice00 » 05/12/2012, 19:43

Premesso che ho tenuto fuori al freddo tutti i droso anche fino a 1,5í‚° fino all'altro giorno, ho mantenuto sempre un pò di acqua nel sottovaso nonostante le temperature basse.
Li ho rincasati quelli grandi come il tuo quando uno ha fatto il tuo stesso effetto e ora + pi๠di qua che di là . Ho pensato alla bassa temperatura (1,5í‚°) e al fatto che in quella settimana avevo dato loro meno acqua del solito.

Però la cosa sembra soggettiva: uno nato un solo mese fà  non ha subito nessun problema pur essendo piccolissimo.

I miei però sono su terreno minerale: quelli che avevo su torba son morti tutti da mesi.
--
blog piante carnivore: http://tiny.cc/xplant
blog netbook: http://eeepc901.altervista.org
Avatar utente
ice00
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 668
Iscritto il: 28/07/2010, 20:55
Località: Treviso
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Coltivatore: 13 mar 2010
Nome: Stefano

Re: Help Droso

Messaggioda caleb77 » 07/12/2012, 0:53

Non penso sia dovuto alle basse temperature perche l'ho rientrato da un paio di settimane almeno, quando le temperature notturne hanno iniziato a scendere sui 3 gradi circa. Penso proprio di avergli dato troppo poca acqua, ora che l'ho aumentata ha iniziato a mettere altri due-tre germogli. Non riesco ancora a capire bene quanto devo tenere bagnato il substrato. In effetti Il substrato minerale e' piu' facile da gestire della torba, non avevo tenuto conto di questo quando l'ho trapiantato dal vasetto in cui era nato.
Se sopravvive e fiorisce i prossimi li metto in substrato minerale.
caleb77
Utente
Utente
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 22/05/2012, 22:55
Nome: Massimo

Re: Help Drosophyllum

Messaggioda lorenzo.g » 07/12/2012, 16:30

scusate se m'intrometto, ma tu stefano x "substrato minerale" mi potresti dire cosa usi per favore e in che quantità ?
Avatar utente
lorenzo.g
Utente
Utente
 
Messaggi: 227
Iscritto il: 11/08/2012, 18:08
Coltivatore: 03 giu 2012

Re: Help Drosophyllum

Messaggioda ice00 » 07/12/2012, 16:49

Praticamente faccio una cosa a occhio, per cui le proporzioni dovrebbero essere:

80% lapillo
10% perlite
10% vermiculite

partendo dal fondo ho lapillo grosso e via via sempre pi๠fine fine alla parte alta del vaso

Ho anche trapiantato diversi Droso che erano su questo terreno su altri vasi e tutti han rivegetato subito, l'importante è stato avere prorpio uno strato superficiale molto fine di lapillo che essendo bagnato si attacca alle radici che quindi rimangono protette durante l'operazzione.
--
blog piante carnivore: http://tiny.cc/xplant
blog netbook: http://eeepc901.altervista.org
Avatar utente
ice00
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 668
Iscritto il: 28/07/2010, 20:55
Località: Treviso
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Coltivatore: 13 mar 2010
Nome: Stefano

Re: Help Drosophyllum

Messaggioda Roberto » 07/12/2012, 19:35

Questi problemi purtroppo non sono di facile risoluzione...i drosophyllum infatti (purtroppo) hanno diversi comportamenti, anche tra piante coetanee coltivate con identici substrati. Considera che il mio droso, morto a primavera, è sempre stato in torba e perlite, e lo annaffiavo (a dire tanto) 1 o 2 volte alla settimana nel periodo estivo, ed in maniera non molto abbondante. In inverno praticamente non lo annaffiavo quasi mai (tipo 1 volta ogni 3 settimane circa). Ha sempre vissuto egregiamente, fino a che un bel giorno, senza apparente motivo, ha deciso di abbandonarmi!
Io consiglio sempre di provare a fare diversi tentativi, magari con semine della stessa annata, su substrati ed esposizioni diverse...è l'unico modo che abbiamo per cercare di capire di pi๠su questa pianta! :) Considerate però una cosa: il drosophyllum è una pianta a crescita invernale...vanno benissimo le basse temperature, ma non le gelate, le quali stroncano in breve tempo le piante. Ideale sarebbe un range di Tí‚° dai 3-4 fino ai 10í‚° per evitare rischi. Ideale sarebbe una stanza non riscaldata (magari davanti ad una finestra), o serretta fredda (in cui magari la notte posizionare un cero acceso, naturalmente in condizione di sicurezza) in cui riporre la pianta nei mesi invernali. O almeno, queste DOVREBBERO essere pressappoco le condizioni in cui lo troviamo in natura!
Avatar utente
Roberto
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1458
Iscritto il: 20/05/2010, 16:16
Località: Montecatini Terme (PT)
Medals: 1
Contributo al WP (1)
Coltivatore: 01 gen 2007
Nome: Roberto


Torna a Drosophyllum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron