Pagina 1 di 2

Ritentiamo

MessaggioInviato: 22/03/2016, 20:40
da cikets
Dopo qualche anno dal primo tentativo ho deciso di ritentare, l'ho trovato oggi in una bancarella ed in 2 secondi era già in un sacchettino nelle mie mani. Lo rinvaserò la settimana prossima visto che dovrebbe arrivarmi dello sfagno.

Consigli? Per ora è fuori in castigo assieme a tutte le altre piante.

Immagine

Immagine

Immagine

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 23/03/2016, 7:44
da ufetto90
Sembra stare benissimo... Consigli....vediamo... Togli tutto quel muschio x iniziare... Poi x il travaso, elimina tutta quella torbaccia, avvolgi le radici nello sfagno che t arriva e procedi al normale travaso. E poi fai molta attenzione.... Se vedi che chiude gli opercoli, insacchettalo x aumentare l'umidità e fai qualche foro al sacchetto x il riciclo di aria.

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 23/03/2016, 7:46
da ufetto90
Io per i primi 5-6 giorni post travaso l'ho messo all esterno in serra fredda in un posto luminoso ma senza sole diretto... O meglio il sole diretto lo prende dalle 5 alle 7... Passato sto periodo ho gradualmente aperto la serra x farli abituare... E ora sn completamente all'esterno...

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 23/03/2016, 8:40
da cikets
Mi son sempre chiesto come facciano a crescere bene nei garden con terra x ed acqua del rubinetto e poi li portiamo a casa, li diamo mille attenzioni, terra ottima ed acqua super ed in poco schiattano ....

Vorrei evitare di infastidire le radici, penso che quando lo rinvaserò terrò anche il panetto di terra. Sostituirò il muschio con lo sfagno.

Mi incuriosisce la crescita verticalehttps://www.google.it/search?q=cephalotus&espv=2&biw=1920&bih=947&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwi79_vpotbLAhVIzRQKHSnrC1cQ_AUIBigB#tbm=isch&q=cephalotus+vertical+growing, qualcuno l'ha provata?

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 23/03/2016, 9:05
da picol
Nei vivai non e' che crescano benissimo, sono li per la vendita e se muoiono semplicemente li buttano. Per la crescita verticale prova a leggere questo bellissimo post di piantamagra.

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 23/03/2016, 9:14
da cikets
picol ha scritto:Nei vivai non e' che crescano benissimo, sono li per la vendita e se muoiono semplicemente li buttano. Per la crescita verticale prova a leggere questo bellissimo post di piantamagra.



Che bellezza!

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 23/03/2016, 10:33
da Salva
Stupende le composizioni di piantamagra

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 30/03/2016, 10:21
da cikets
Dopo 8 giorni il ceppino è esattamente come l'ho preso, direi che è positivo. Adesso arriva il bello, ho dello sfagno vivo, lo rinvaso e tento la sorte o lo lascio così e rimpiazzo il muschio con lo sfagno? L'idea sarebbe di metterlo in un vaso quadro nero 10*10*12.

Alla fine mi son deciso, ho preso il vasetto più brutto che avevo, l'ho tagliato un pò per farlo inclinato come ho visto in rete e l'ho rinvasato.

Immagine

Immagine

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 30/03/2016, 17:19
da ufetto90
Bel lavoro :)

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 30/03/2016, 19:55
da ufetto90
Hai tolto tutta la torba vecchia?

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 31/03/2016, 5:51
da cikets
sisi, tutto nuovo e visto che c'ero ho anche fatto una piccola talea da foglia

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 31/03/2016, 11:32
da ufetto90
Fatto bene... I miei erano piccini quando arrivarono... Se no l'avrei sperimantata anche io una taleuzza

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 08/05/2016, 11:41
da FiloRp
cikets ha scritto:Dopo 8 giorni il ceppino è esattamente come l'ho preso, direi che è positivo. Adesso arriva il bello, ho dello sfagno vivo, lo rinvaso e tento la sorte o lo lascio così e rimpiazzo il muschio con lo sfagno? L'idea sarebbe di metterlo in un vaso quadro nero 10*10*12.

Alla fine mi son deciso, ho preso il vasetto più brutto che avevo, l'ho tagliato un pò per farlo inclinato come ho visto in rete e l'ho rinvasato.

Immagine

Immagine

Ciao, ho avuto la brillante idea di prendermi due cephalotus (di cui un MArston Exotics 1985)
Non ho idea di come modulare umidità e sole: se il substrato è troppo bagnato si ammala, ma se non lo è si secca. Stesso discorso col sole, se ce n'è troppo muore altrimenti si ammala.
Io ho spazio solo o su un balcone in pieno sole oppure un balcone a nord-est con pochissimo sole diretto la mattina presto.
Suggerimenti?

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 08/05/2016, 13:42
da picol
FiloRp ha scritto:Ciao, ho avuto la brillante idea di prendermi due cephalotus (di cui un MArston Exotics 1985)
Non ho idea di come modulare umidità e sole: se il substrato è troppo bagnato si ammala, ma se non lo è si secca. Stesso discorso col sole, se ce n'è troppo muore altrimenti si ammala.
Io ho spazio solo o su un balcone in pieno sole oppure un balcone a nord-est con pochissimo sole diretto la mattina presto.
Suggerimenti?

Purtroppo credo non esista una pianta più adattabile e rognosa al tempo stesso del Cephalotus. A leggere nei vari forum nazionali ed esteri, si trovano modi di coltivazione esattamente all'opposto l'uno dell'altro, ma comunque con piante bellissime. C'è chi usa il torba/perlite, il cocco, substrato totalmente minerale, chi lo sfagno vivo e chi il secco, chi gli aghi di pino ecc, questo solo per i substrati. Poi chi tiene il sottovaso sempre con un po' d'acqua, chi ne aggiunge quando è secco, chi annaffia dall'alto, chi lo tiene sempre zuppo. Poi c'è chi lo tiene al sole sempre (nelle zone di provenienza si possono passare i 30 gradi per vari giorni), chi al sole ma lo ombreggia un po', e chi (giuro) lo coltiva in un frigorifero riadattato. Purtroppo l'unica cosa da fare è tentare e osservare come si comportano le piante, in ogni caso qualunque spostamento o variazione di luce e annaffiatura va fatta con molta calma.

Re: Ritentiamo

MessaggioInviato: 08/05/2016, 13:47
da FiloRp
picol ha scritto:
FiloRp ha scritto:Ciao, ho avuto la brillante idea di prendermi due cephalotus (di cui un MArston Exotics 1985)
Non ho idea di come modulare umidità e sole: se il substrato è troppo bagnato si ammala, ma se non lo è si secca. Stesso discorso col sole, se ce n'è troppo muore altrimenti si ammala.
Io ho spazio solo o su un balcone in pieno sole oppure un balcone a nord-est con pochissimo sole diretto la mattina presto.
Suggerimenti?

Purtroppo credo non esista una pianta più adattabile e rognosa al tempo stesso del Cephalotus. A leggere nei vari forum nazionali ed esteri, si trovano modi di coltivazione esattamente all'opposto l'uno dell'altro, ma comunque con piante bellissime. C'è chi usa il torba/perlite, il cocco, substrato totalmente minerale, chi lo sfagno vivo e chi il secco, chi gli aghi di pino ecc, questo solo per i substrati. Poi chi tiene il sottovaso sempre con un po' d'acqua, chi ne aggiunge quando è secco, chi annaffia dall'alto, chi lo tiene sempre zuppo. Poi c'è chi lo tiene al sole sempre (nelle zone di provenienza si possono passare i 30 gradi per vari giorni), chi al sole ma lo ombreggia un po', e chi (giuro) lo coltiva in un frigorifero riadattato. Purtroppo l'unica cosa da fare è tentare e osservare come si comportano le piante, in ogni caso qualunque spostamento o variazione di luce e annaffiatura va fatta con molta calma.


Speriamo non lascino le penne.

Ho aggiunto un po' di sfagno sul colletto e un po' di torba+perlite con del tricoderma, sperando che il fungo buono faccia effetto.
Dite che se la torba contiene il tricoderma si conserva anche da secco (così come venduto da oliomar/floricoltura novaflora)?
Adesso le ho messe nel balcone più luminoso con un pezzo di polistirolo davanti per non avere tutto il sole diretto.
Aggiungo che sono arrivate da pochi giorni
Può andare?